SONG O NOT SONG

recital partenopeo e parte no

di Vittorio Viviani

dall'1 al 4 febbraio

SONG O NOT SONG

recital partenopeo e parte no

di Vittorio Viviani

con Vittorio Viviani

al pianoforte Giovanni Monti


Song o not song è un pastiche linguistico fra l’inglese e il napoletano: da “Essere o non essere” a famose canzoni straniere riscritte in napoletano giocando sull’assonanza linguistica.

Qui canta e si recita il nostro mondo tenendo gli occhi verso il basso, narrando una popolazione di sfigati… inguaiati. E appunto, in quel gioco delle assonanze, My Way diventa “Guaje mieje”.

Un impegno civile trattato con mano lieve e ironica, tenendo presente il principio di Voltaire: “Non c’è miglior modo di pensare che farlo ridendo”.

Si persegue un divertente “pessimismo comico” dove si ride “sul serio”: meglio ridere pensando che pensare a ridere. Un cantante-attore vestito di nero. Un volontario riferimento a Yves Montand. E all’esistenzialismo.

Però, a modo mio: il sopravvivenzialismo!

Vittorio Viviani

Prezzi:

Interi € 18,00

Ridotti € 13,00

Orari:

da giovedì a sabato alle ore 21

domenica alle ore 17,30


Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma.

Sott'occhio

Altre notizie

info utili

Direzione Generale

Antonio Salines

Organizzazione generale

Carlo Emilio Lerici

Ufficio Stampa

segreteria scuola

biglietteria e informazioni scuola

Iscriviti alla
NewsLetter

sconti e promozioni speciali per Voi!

Con il presente invio autorizzate l'utilizzo dei vostri dati sensibili