DIARY OF A MADMAN
di Al Smith, da Gogol

 

dal 17 al 18 dicembre

DIARY OF A MADMAN
di Al Smith, da Gogol

 

traduzione Stefano Patti

con Marco Quaglia, Sarah Sammartino,

Federico Tolardo, Maria Vittoria Argenti e

Arianna Pozzoli

assistente alla regia Laura Morelli

regia Stefano Patti

produzione 369gradi

Pop Sheeran, orgogliosamente a capo dell’impresa familiare che si occupa di ritinteggiare il Forth Bridge, il ponte nel sud del Queensferry in Scozia, sta per perdere tutto. Una grossa multinazionale ha acquistato l’icona scozzese, introducendo nel mercato una nuova, innovativa vernice. Come reagirà Pop quando realizzerà che perderà il suo storico lavoro?

Diary of a Madman (Diario di un pazzo) è il nuovo acuto, brillante e politico adattamento di Al Smith della classica opera di Gogol, reimmaginata in una Scozia contemporanea sull’orlo del voto d’indipendenza. Il testo ha avuto il suo debutto mondiale al Festival di Edimburgo nel 2016 e verrà presentato in Italia per la prima volta all’interno del Festival Trend.

Prezzi:

Interi 13 €

Ridotti 5 €

Orari:

tutte le sere h.21.00


Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma.

Sott'occhio

Altre notizie

info utili

Direzione Generale

Antonio Salines

Organizzazione generale

Carlo Emilio Lerici

Ufficio Stampa

segreteria scuola

biglietteria e informazioni scuola

Iscriviti alla
NewsLetter

sconti e promozioni speciali per Voi!

Con il presente invio autorizzate l'utilizzo dei vostri dati sensibili