ZIO VANIA

14 marzo 2021

ZIO VANIA

di Anton Cachov

sceneggiatura Roberto Lerici

con Antonio Salines, Marina Giulia Cavalli, Luciano Bartoli, José Quaglio,

Francesca Bianco, Gastone Pescucci, Gioetta Gentile, Donatella Ceccarello

fotografia Luca Santini / musica Enrico Salines /costumi Fabrizio M.Garzì

montaggio Franco Letti / suono Carla Di Palma

regia Antonio Salines

produzione Centro Culturale G.Belli

 

Il film è ispirato ad una delle maggiori opere di Cechov e, pur nella sua libera trasposizione cinematografica, mantiene lo spirito dell'opera originaria, con una aderenza così ispirata nella reinvenzione della sceneggiatura, nella direzione registica e nella intensità della recitazione, da restituire quasi potenziate le emozioni tenere e violente dell'opera. La chiave di lettura del film è data dalla lieve cornice che inquadra la rappresentazione. Un attore di oggi, per prepararsi ad interpretare la mitica parte dello Zio Vania, si ritira in una casa di campagna un po' cadente molto isolata e circondata da immensi alberi, e subito la magia del luogo, unita all'intensità della concentrazione, fa scaturire i personaggi della sua immaginazione, cosi che, in abiti ottocenteschi cominciano a popolare il giardino e le stanze della villa. Zio Vania si confonde davanti alla realtà della finzione lasciando che i sentimenti personali, il quotidiano minuziosamente rievocato diventino quell'illusione teatrale che si può perfettamente proporre come vero cinema.

Prezzi:

3 €

Orari:

h.21.00


Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma.

Sott'occhio

Altre notizie

info utili

Direzione Generale

Antonio Salines

Organizzazione generale

Carlo Emilio Lerici

Ufficio Stampa

segreteria scuola

biglietteria e informazioni scuola

Iscriviti alla
NewsLetter

sconti e promozioni speciali per Voi!

Con il presente invio autorizzate l'utilizzo dei vostri dati sensibili