Teatro Belli di Roma

Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma. Telefono:+39 06 589 4875

Spettacolo

Antonio Salines

Antonio Salines, diplomato all'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico nel 1959, fonda nello stesso anno con Carmelo Bene una delle prime compagnie autogestite: "I ribelli" e debutta nella parte di Scipione nel "Caligola" di Camus. Nel 1960 fa parte del Teatro Popolare diretto da Vittorio Gassman con gli spettacoli: "Adelchi" di Manzoni, "Orestiade" di Eschilo, "Un marziano a Roma" di Flaiano. Negli anni 1961/62 è scritturato dalla RAI nella compagnia dei giovani "I nuovi" diretta da Guglielmo Morandi, dove è protagonista di molte commedie classiche e moderne, tra cui "Ma non è una cosa seria" di Pirandello, "Alla ricerca della felicità" di Rozov.

Antonio Salines

Nel 1963 fonda a Roma il I° cabaret con Maurizio Costanzo.
Dal 1963 è stato protagonista in teatro con:
Teatro Stabile di Torino - "Il bugiardo" di Goldoni - regia di De Bosio
Piccolo Teatro di Milano - "La betia" del Ruzante - regia di De Bosio
Piccolo Teatro di Milano - "Toller" di dorst - regia di P. Chereau
Teatro Stabile di Bolzano - "Leonce e Lena" di Buchner - regia di Fersen
Teatro Stabile di Bolzano - "Coltelli" di Cassavetes - regia di Bernardi
Teatro Stabile di Bolzano - "Pene d'amor perdute" di Shakespeare - regia di Bernardi
Teatro Stabile di Bolzano - "Provaci ancora Sam" di W. Allen - regia di Antonio Salines
Teatro Stabile di Bolzano - "La cortigiana" di P. Aretino - regia di Bernardi
Teatro Romano di Verona - "Giulietta e Romeo" di Shakespeare -(Mercuzio)- regia di O. Costa
Festival del Teatro di San Miniato - "Barabba" di De Ghelderode - regia di J. Quaglio
Teatro Stabile Veneto - "La famiglia dell'antiquario" di Goldoni - regia di M. Sciaccaluga
Teatro Stabile Veneto - "Chi la fa l'aspetta" di Goldoni - regia di G. Emiliani
Teatro Stabile Veneto - "Una delle ultime sere di carnevale" di Goldoni - regia di G. Emiliani
Teatro Stabile del Veneto - “Il malato immaginario” di Moliere - regia di Lassalle
Teatro Stabile Veneto - “Se no xe mati no li volemo” di G. Rocca - regia di G. Bosetti
Compagnia Teatro Carcano - “Aspettando Godot” di S. Beckett - regia di P. Kerbrat
Teatro Stabile di Bolzano - “Le allegre comari di Windsor” di Shakespeare - regia di M. Bernardi
Ente Teatro Cronaca - “Sarto per signora” di G. Feydeau - regia N. La dogana
La Contrada – “I ragazzi irresistibili” di N. Simon con Johnny Dorelli – regia di M. Macedonio

Dal 1970 lavora come attore e regista al Teatro Belli di Roma dove forma una compagnia stabile sotto forma di Cooperativa e dove agisce attualmente. Tra i lavori più significativi realizzati con la Compagnia del Teatro Belli e portati in tournèe in tutta Italia ed all'estero:

"Peer Gynt" di Ibsen - "L'opera dei mendicanti" di John Gay - "Neurotandem" di Silvano Ambrogi
"La cauteraria" (Festival dei Due Mondi a Spoleto) - "Cuore di cane" di Bulgakov
"Diario di Giovanni il seduttore" di Roberto Lerici - "L'educazione parlamentare" di Roberto Lerici
"Antigone" di Sofocle - versione di Roberto Lerici - "Pranzo di famiglia" di Roberto Lerici
"Un marziano a Roma" di Ennio Flaiano
"Concilio d'amore" di Oskar Panizza - Traduzione e adattamento di Roberto Lerici
"Memorie di un pazzo" di Roberto Lerici da Gogol
"Il più felice dei tre" di Labiche - traduzione e adattamento di Roberto Lerici
"Una tranquilla dimora di campagna" di Witkiewicz - traduzione e adattamento di Roberto Lerici
"Il boudoir del marchese De Sade" di Roberto Lerici - "Il supermaschio" di Alfred Jarry
"L'inferno" di Strindberg - "Chi ruba un piede è fortunato in amore" di Dario Fo
"La mandragola" di Niccolò Machiavelli - "Il bugiardo" di Goldoni
"Cirano" di Rostand - traduzione di Roberto Lerici - “La confusione” di Turi Vasile
“Io e Annie” di Woody Allen - “Salon Fusco” di Nicola Fano ed Enrico Vaime

Sito internet di approfondimento: www.antoniosalines.com

CINEMA:
Tra i film più significativi è stato protagonista in:

1968 "Sierra maestra" regia di A. Giannarelli
1974 "La sculacciata" regia di P. Festa Campanile
1983 "Concilio d'amore" regia di W, Schroeter
1992 "Zio Vania" regia di Antonio Salines

TELEVISIONE:
tra i lavori più significativi come protagonista:

1969 "I fratelli Karamazov" di Dostoijevskij - (Smerdiakov) - regia di S. Bolchi
1975 "Don Minzoni" regia di L. Castellani
1978 "Faust" di Marlowe - (Mefistofele) - regia di L. Castellani
1985 "Tradimento" di A. Giannarelli


Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma.

Sott'occhio

fino al 3 aprile

CHIUSURA TEATRO PER ORDINANZA



More
Prenotazione

7 e 8 marzo 2020

MY BRILLIANT DIVORCE
di Geraldine Aron



More
Prenotazione

dal 9 marzo

TEATROIMMUNE



More
Prenotazione

Altre notizie

info utili

Direzione Artistica

Scrivi a Antonio Salines

Organizzazione generale

Scrivi a Carlo Emilio Lerici

Ufficio Stampa

Iscriviti alla
NewsLetter

sconti e promozioni speciali per Voi!

Con il presente invio autorizzate l'utilizzo dei vostri dati sensibili